Concorso “Gemma Castorina” per la ricerca infermieristica

Al via la XIX edizione del Concorso nazionale di ricerca infermieristica indetto dall’OPI di Grosseto per ricordare l’infermiera Gemma Castorina.

Per partecipare, i candidati devono produrre un progetto di ricerca infermieristica concretamente attuabile in un qualsiasi ambito afferente alle discipline infermieristiche, secondo le modalità descritte. Il concorso è aperto agli iscritti negli Albi degli Ordini delle Professioni Infermieristiche che operano sul territorio nazionale ma anche ad altri professionisti, solo se inseriti in un gruppo di ricerca coordinato da un infermiere. L’elaborato, infatti, può essere redatto da un singolo partecipante o da un team: il gruppo di lavoro può essere multi professionale e multidisciplinare, purché il coordinatore della ricerca sia un infermiere e l’ambito di ricerca afferente alle discipline infermieristiche.

La domanda e l’invio dell’elaborato, redatta in carta semplice, dovrà essere indirizzata al Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Grosseto, Nicola Draoli, via Repubblica Dominicana, 80, 58100 Grosseto e dovrà essere presentata o pervenire entro le ore 12 del 7 febbraio 2020. Dovranno essere allegate 4 copie del progetto di ricerca e lo stesso progetto contenuto in un supporto digitale (chiavetta USB, CD etc) e i dati anagrafici dovranno essere riportati nella scheda-raccolta dati allegata che dovrà contenere per ogni autore il cognome, il nome, il luogo e la data di nascita, la residenza, l’Albo nel quale si è iscritti, il domicilio, mail di contatto e il recapito telefonico.

La Commissione esaminatrice, composta dai membri della “Commissione Premio Gemma Castorina”, presieduta dal Presidente Draoli, sarà composta da alcuni rappresentanti del Consiglio Direttivo del medesimo Ordine. La valutazione dei lavori sarà effettuata considerando: il rispetto degli aspetti etico-deontologici; la validità e le strategie di ricerca bibliografica a supporto del razionale; la validità della metodologia scientifica; la rilevanza ed innovazione del quesito di ricerca indagato; l’operatività degli strumenti proposti; il congruo utilizzo delle risorse previste; la multidisciplinarietà e la multiprofessionalità.

Il primo classificato si aggiudicherà la cifra di € 1000. I non vincitori che, a giudizio della commissione, hanno prodotto comunque lavori meritevoli saranno citati nel portale www.opigrosseto.it con il titolo del progetto e la zona geografica di provenienza, anche per creare una “mappatura nazionale” della buona progettualità di ricerca e dare giusto rilievo all’impegno dei partecipanti. Il vincitore invece avrà immediatamente l’intera somma a fondo perduto e la premiazione verrà effettuata in concomitanza della Giornata Internazionale dell’Infermiere, a Grosseto, in data limitrofa al 12 maggio 2020 o in altra a scelta del Consiglio Direttivo.

Info: OPI di Grosseto, martedì e giovedì, 9-11; mercoledì, 15-17; martedì 14-16

tel. 0564/22975

grosseto@cert.ordine-opi.it

Scarica il bando per partecipare al concorso

Potrebbe interessarti...